Ingrandisci i caratteri: dimensioni normali (alt+1) | dimensioni medie (alt+2) | dimensioni grandi (alt+3)

logo MozillaSito italiano Mozilla

Download e prime impostazioni-Mozilla Thunderbird:

Di Vincenzo Gramuglia e Nuziante Esposito

nv-mondoinformatico

vai ai contenuti
logo unione italiana ciechiSito unione italiana ciechi

Mozilla Thunderbird: le impostazioni ottimali per l'uso con uno screen-reader

logo ThunderBirdSito italiano ThunderBird

download e prime impostazioni

pubblicato il:

Vincenzo Gramuglia

In passato, già si era parlato tanto di questo client di posta elettronica, simile in alcune sue parti a Outlook Express che era installato nel sistema operativo Windows XP.

Ma, sia per la non corretta e completa gestione da parte dello screen-reader, sia per avere disponibile subito Outlook Express che eravamo abituati ad usare da anni, non ci siamo mai dedicati a questo browser di posta.

Con la dismissione di Windows XP e con il passaggio per tanta gente a Windows 7, windows 8 e l'ultimo arrivato windows 10, nella comunità dei disabili visivi si stanno tentando tante strade per l'utilizzo di un client di posta elettronica che potesse sostituire il glorioso Outlook Express.

In seguito alla nostalgia per questo browser, molti stanno cercando qualcosa di simile e sta crescendo anche la confusione per la troppa disponibilità di programmi che chi può, prova e consiglia, accrescendo anche la confusione.

Da quando è uscito, le versioni di questo browser sono cambiate, come del resto anche il browser Mozilla Firefox, visto che anche Mozilla Thunderbird segue lo stesso sviluppo.

é possibile avere due versioni di Mozilla Thunderbird, quella installer e quella portable.

Inoltre è da precisare che non ci sono problemi per quanto riguarda la sua accessibilità: è accessibile sia con NVDA, sia con jaws.

Personalmente lo uso con NVDA, ma ricordo che con Jaws, erano stati creati a suo tempo anche degli script che possono essere cancellati dalla cartella delle impostazioni personali di Jaws.

Infatti, gli script che erano stati creati, non servono più.

Detto quello che era una precisazione doverosa da fare, passiamo al download del software sia in versione portable che in versione installer.

Portarsi alla pagina:

https://www.mozillaitalia.org/home/download/#thunderbird

Questa è la pagina di download dove potete scaricare il programma.

Per raggiungere il link per il download più in fretta, dovete premere per 15 volte la lettera h, fino a sentire: Mozilla Thunderbird in italiano.

In questa pagina troverete al momento la versione di Mozilla Thunderbird 60.3, Potete scegliere, se usate Windows, le versioni installer e portable. Precisamente avrete: Installer Windows e Zip Windows. Trovati i link, procediamo con il download.

Ad esempio, scarichiamo la versione installer. La cosa non cambia anche se si desidera usare una versione portabile. Per quanto riguarda la versione installer, essendo un file exe, è un file autoestraente e, quindi, basta eseguirlo e parte l'installazione.

Per le spiegazioni dell'installazione prendo a prestito alcuni appunti che sono stati messi a disposizione dalla redazione prelevandoli dalla rete.

- Clicchiamo sul file appena scaricato e dopo una breve estrazione, accettiamo i termini di utilizzo e diamo invio su avanti.

- Cliccando sempre su avanti, si aprirà una finestra con la possibilità di scegliere tra 2 tipologie di installazione: Standard o Personalizzata. La differenza tra Standard e Personalizzata consiste nel fatto che scegliendo l'installazione Standard, Mozilla Thunderbird verrà installato nella directory classica, vale a dire in: -C:\Programmi\Mozilla Thunderbird Invece se verrà selezionata l'installazione Personalizzata sarà possibile scegliere il percorso in cui installare Mozilla Thunderbird. Continuiamo cliccando su "Avanti" e partirà l'installazione vera e propria.

- Cliccando su "Fine" comparirà una nuova finestra in cui sarà possibile (per chi già li avesse) importare gli account di posta da Outlook Express.

- Per quanto riguarda l'importazione degli account di posta, non funziona come avviene con Outlook Express o Windows mail, almeno che non si installi un componente aggiuntivo che permette di importare gli account. Dico questo perché ci avevo provato con le versioni precedenti.

- Con questa versione è possibile impostare gli account manualmente anche senza inserire a mano i server POP3 ed SMTP.

Partiamo appunto dalla impostazione del nostro account:

  1. Dall'interno di Mozilla Thunderbird, premiamo alt e con la freccia destra ci portiamo su strumenti, scorriamo con la freccia giù il menu fino ad arrivare su impostazioni account e premiamo invio.
  2. Si presenterà una visualizzazione ad albero, che al momento lasciate così la esamineremo nei prossimi tutorial, ci concentriamo ora sulla creazione dell'account di posta. Quindi premiamo tab, e ci sentiamo dire azioni account pulsante sottomenu e premiamo spazio.
  3. Ci troveremo nel menu dove possiamo aggiungere un account di posta oppure un account per le chat, visto che con questa versione possiamo aggiungere anche questo.
  4. Premiamo freccia giù su aggiungi account di posta e premiamo invio.
  5. Ci verrà proposto l'inserimento dei dati del nostro account di posta, quindi, nel primo campo scriviamo ad esempio: Yahoo.
  6. Premiamo tab ed inseriamo l'indirizzo di posta: nomeutente@yahoo.it.
  7. Premiamo tab ed inseriamo la password.
  8. Premiamo tab e lasciamo attivo ricorda la password.
  9. Premiamo tab e troviamo un elenco che ci propone i server in entrata e in uscita. Per default è impostato su Imap, e vi ricordo che con questo protocollo i messaggi rimangono sul server.
  10. Però, visto che si puù scegliere, impostiamo su pop. Quindi, con la freccia giù o su impostiamo pop3 (significa scaricare i messaggi sul proprio computer).
  11. Se volete verificare che i server sono impostati correttamente, premendo tab, ci portiamo su configurazione manuale pulsante e premiamo spazio.
  12. Girate di nuovo con tab le varie schede, pare che si torni indietro all'inizio ma non è così, scorrendo con tab ed arrivati alla casella ad elenco, dove ci viene proposto se impostare il protocollo Imap o pop3, premendo tab troverete già impostato il pop per Yahoo che è: pop.yahoo.com.
  13. Premiamo ancora tab e troveremo la porta impostata su 995.
  14. Premiamo ancora tab e lasciate così continuando a premere tab, fino a sentire posta in uscita: smtp.mail.yahoo.com.
  15. Premiamo di nuovo tab e troveremo la porta impostata su: 465.
  16. Premiamo ripetutamente tab e lasciamo tutto come sta. Mentre scorriamo di tab, ci troveremo nel campo nome utente che è così: nomeutente@yahoo.it
  17. Premiamo ancora tab e arriviamo al pulsante: fatto. Premiamo spazio.
  18. L'account è impostato per ricevere ed inviare i messaggi.

Nota bene:attenzione però, ci sono altri accorgimenti da prendere in considerazione, soprattutto se vogliamo già usare Mozilla Thunderbird con l'account già impostato. Quindi, prima di concludere, facciamo tutto in modo da completare l'impostazione del nostro account di posta senza ritornarci.

Vi ricordate che all'inizio avevo detto che in fase di creazione dell'account di posta, proprio alla prima schermata, ci fermavamo e abbiamo saltato qualche cosa? Avevo detto che si sarebbe continuato nei prossimi tutorial. Però, se volete iniziare ad usare subito il vostro account appena creato con Mozilla Thunderbird, come dicevo, bisogna impostare ovviamente alcune opzioni.

Quindi, bisogna ritornare nell'account. Per farlo, dalla schermata principale di Mozilla Thunderbird, faremo come segue:

  1. Premiamo alt,nella barra menu, premiamo freccia destra fino a strumenti, freccia giù fino ad impostazioni account e premiamo invio.
  2. Ci troveremo in una visualizzazione ad albero. Se l'account è uno solo non ci sarà bisogno di premere la freccia destra per espandere, se invece sono impostati più account la cosa cambia. In questa visualizzazione troveremo come prima voce il nostro account così: nomeutente@yahoo.it
  3. Premiamo la freccia giù su impostazioni server e premiamo tab.
  4. Scorrendo con tab, troveremo tutti i parametri che Mozilla Thunderbird ha impostato in automatico
  5. Quindi, scorrere ancora con tab e troveremo alcuni pulsanti radio che possiamo decidere di lasciare o meno attivati. Il primo è: controlla i messaggi all'avvio pulsante di controllo attivato.
  6. Quindi, possiamo decidere se attivare o disattivare ognuno di essi. Premiamo Tab e troveremo: controlla i messaggi ogni, ed anche questo è attivo, ma possiamo decidere di disattivarlo.
  7. Se lasciamo attivo il pulsante del punto precedente, se premiamo tab, troveremo un campo con una indicazione: se i minuti sono 10, ciò significa che lasciando il pulsante attivato, ogni 10 minuti verranno scaricati i messaggi. Il Numero può essere modificato.
  8. Premiamo Tab e troveremo un altro pulsante che permette di scaricare automaticamente i messaggi: scarica automaticamente i messaggi. Il pulsante è attivo.
  9. Premiamo Tab e ci portiamo al pulsante successivo che permette di prelevare le intestazioni.
  10. Premiamo Tab e troviamo questo pulsante che consiglio di disattivare, lascia i messaggi sul server. é attivato, quindi, premere spazio e lo disattiviamo.
  11. Premiamo tab fino al pulsante ok e premiamo spazio.

Per poter scaricare i messaggi con il vostro account di posta che abbiamo appena terminato di configurare e che è già attivo, se non si vuole aspettare il tempo impostato, basta premere f5, un po' come si fa con Outlook Express e con Windows Mail. Qualora non funzionasse con questo comando rapido, per scaricare la posta lo facciamo così: alt, dal menu file con la freccia giù ci portiamo su scarica nuovi messaggi per sotto menu, premiamo freccia destra per aprire il sottomenu, andiamo con freccia giù su account corrente e premiamo invio.

Nota bene:

  1. In questa trattazione si procederà gradualmente, non solo per una questione di tempo per scrivere e verificare queste cose, ma anche perché Mozilla Thunderbird è molto vasto nelle sue impostazioni e le sue funzionalità. Però;, è solo questione di conoscerlo e quando ci si prende l'abitudine ad usarlo sono sicuro che non vi pentirete di aver preso una tale decisione.
  2. Abbiamo iniziato ad impostare l'account per cominciare. Nel prossimo articolo , continueremo ad esplorare la finestra delle impostazioni, imparando a conoscerla e contemporaneamente ad impostare il browser al meglio per un utilizzo con lo screen-reader.

Vi rimando alla prossima volta per continuare.

Per domande se non siete iscritti alla lista mondoinformatico, potete scrivermi:

Scrivimi

Certificazione del sito

HTML5 Valido CSS 3 Valido Livello di accessibilità tripla-A WCAG 2.0