Ingrandisci i caratteri: dimensioni normali (alt+1) | dimensioni medie (alt+2) | dimensioni grandi (alt+3)

logo apple

Sezione iPhone e gesti principali

Lezione 04

Il rotore, che cos'è e come funziona

Lucia Manna

nv-mondoinformatico
vai ai contenuti

Corso creato in collaborazione con:

logo unione italiana ciechiSito unione italiana ciechi

Lezione 04

iPhone 10Corso iPhone

Il rotore

Pubblicato il:


Lucia Manna

Nella lezione precedente, vi ho parlato del gesto del rotore;

in questa lezione vado a spiegarvi più approfonditamente cos'è e quando ci servirà.

Il Così detto Rotore, è un gesto proprio di VoiceOver.

Possiamo considerarlo al pari del menu contestuale del PC; Infatti attivandolo, non si ascolteranno sempre le stesse diciture, ma, per ogni diversa applicazione in uso, le funzioni alle quali esso permette di accedere, risulteranno attinenti alla specifica applicazione.

Per eseguire il gesto del Rotore, puntare e tenere fermo il dito indice al centro dello schermo, poi muovere in modo circolare il dito medio a mò di compasso, oppure come se volessimo svitare qualcosa.

Man mano che si ruota il dito medio, si ascolteranno diciture come:

  1. "Intestazioni2"
  2. "Contenitori"
  3. "Velocità voce".
  4. "Parole".
  5. "Caratteri&"
  6. "Azioni"
Importante

Tenete presente che le voci qui elencate, sono quelle che appaiono nell'home dell'iPhone. Le voci presenti nel rotore, possono cambiare sia in base alle impostazioni, sia dal contesto in cui ci troviamo:

ad esempio, se siamo posizionati in un campo di testo, troveremo la voce "modifica".

Per rendere ancora meglio l'idea del rotore, immaginiamo di essere su di un testo; possiamo leggerlo per intero e in continuità, fliccando una volta con due dita unite dal basso verso l'alto, o dal punto dove si trova il cursore in avanti,
fliccando con due dita una volta verso il basso; proprio come si fa, quando sul PC si dal comando Ins freccia giù con lo screen reader.

Per fermare l'azione di lettura, dare un tocco con due dita come quando sul PC si tocca il tasto Control.

Se però, si vuole leggere un solo carattere alla volta, una parola o una riga, ecco che si deve usare il rotore.
Se si ferma la rotazione su caratteri, fliccando con un dito dall'alto in basso, o viceversa, si ascolterà un carattere alla volta;
se invece s'imposta il rotore su parole, sempre poi fliccando in verticale con un dito, si ascolterà una parola alla volta,
mentre se il rotore si troverà su righe, si leggerà una riga per volta.

Tutto ciò corrisponde alla funzione del PC, ovvero: freccia a destra o a sinistra, Control freccia, o freccia in basso o in alto.

Quando invece ci si trova su Safari, il browser dell'iPhone, portando il rotore alla voce "intestazioni" e fliccando in verticale con un dito, ci si sposterà nella pagina per livelli di intestazioni;
proprio come si fa premendo la lettera h sulla tastiera del PC.

E ancora, se il rotore sarà posizionato sulla voce "link", fliccando in verticale, si scorreranno i vari Link presenti nella pagina, come quando si preme tab o shif tab per scorrere i link sul PC.

Se si porta il rotore sulla voce "velocità voce", fliccando con un dito verso l'alto o verso il basso, si potrà a ogni flic aumentare o diminuire la velocità di lettura del sintetizzatore.

Riassumendo, è fondamentale comprendere che con il movimento del rotore, quindi le due dita in movimento sullo schermo, si scorre tra le impostazioni disponibili per l'applicazione attiva. Con i flic verticali, si dà il valore desiderato nella funzione selezionata col rotore.

Quando si è modificato un'impostazione, è consigliato riportare il rotore in intestazioni.

Il rischio è che, se non si rimettono le intestazioni, ogni flic in verticale continuerà a modificare il valore dell'ultima impostazione selezionata.

Nel Rotore si possono aggiungere anche altre voci inerenti ad altre funzioni, che si ritengono utili.

Per farlo agire come segue.

  1. Portarsi su Impostazioni e aprire dando doppio tocco con un dito.
  2. Fliccare verso destra o scorrere toccando, fino alla voce "generali" e dare doppio tocco con un dito.
  3. Fliccare ancora verso destra, o scorrere toccando, fino alla voce "accessibilità" e dare doppio tocco con un dito.
  4. Continuare a fliccare verso destra, o scorrere sempre toccando, fino alla voce "VoiceOver" e dare doppio tocco con un dito.
  5. Fliccare o scorrere toccando, fino alla voce "rotore" e dare anche qui doppio tocco con un dito.
  6. Ora, fliccando verso destra, o scorrendo toccando, si ascolteranno alcune voci, come ad esempio:
    • "Caratteri".
    • "Parole".
    • "Righe".
    • "Velocità voce".
    • "volume".
    • "Punteggiatura".
    • "Suoni".
    • "Suggerimenti".
    • "Scrittura".

Nelle impostazioni Sono presenti ulteriori voci che non vi sto a elencare; vi anticipo solo di attivare se non è già attiva, la voce "selezione testo": poi capirete il perché

Se siete pratici e riuscite a usare l'iPhone per scrivere come fareste con una matita, è possibile inserire nel rotore se non è presente, la voce "Scrittura"; per fare ciò, basta dare doppio tocco con un dito su "scrittura", sempre dalle impostazioni di VoiceOver, nelle voci del rotore, per inserirla.

La stessa cosa la faremo per tutte le altre voci che si vorranno aggiungere al rotore.

La funzione scrittura, permette di digitare dei caratteri sullo schermo usando un dito come fosse una matita, maiuscole, minuscole, numeri, punteggiatura, e può risultaremolto utile e pratico.

Adesso, leggendo questa pagina magari ci si sente un po' smarriti, ma andando avanti nella lettura, anche il rotore con le sue impostazioni e le diverse modalità di scrittura prenderanno un senso maggiore e tutto diventerà più fluido.

Importante:

L'approccio iniziale con l'iPhone, risulta complesso e macchinoso.

Questo dipende prevalentemente dal fatto che abbiamo passato tutta la vita a premere tasti di ogni tipo.

Questo non deve scoraggiare. Solo in Italia, alla data della scrittura di questo corso, ci sono almeno 100 mila utenti, con varie disabilità visive, che utilizzano questo dispositivo.

16:57 16/03/2017

Quando si sarà preso confidenza con lo schermo, col tempo, risulterà tutto più semplice e veloce, anche fare una semplice telefonata.

Inoltre, è fondamentale comprendere che non ci troviamo di fronte ad un cellulare soltanto molto avanzato. Questo dispositivo è un vero e proprio processore con alte prestazioni, ed è totalmente accessibile in tutte le sue funzioni.

Vi rimando alla prossima lezione


Prosegui

  1. 02-lezione successiva
  2. Vai all'Elenco Lezioni
  3. torna alla home del corso
  4. torna alla home del sito

Certificazione del sito

HTML5 Valido CSS 3 Valido Livello di accessibilità tripla-A WCAG 2.0